venerdì 26 settembre 2014

I NOSTRI PRIMI 20 ANNI






FESTEGGIA CON LA COMPAGNIA TEATRALE ARIANNA I NOSTRI PRIMI 20 ANNI

11 OTTOBRE SPETTECOLO TEATRALE A CURA DELLA COMPAGNIA TEATRALE ARIANNA

12 OTTOBRE PREMIAZIONE RASSEGNA - SPETTACOLO DELLA COMPAGNIA VINCITRICE DELLA RASSEGNA









SABATO 11 OTTOBRE 2014 ORE 21.00


TEATRO MARIA CANIGLIA DI SULMONA



LA COMPAGNIA TEATRALE ARIANNA



METTERA IN SCENA LO SPETTACOLO



"I nostri primi 20 anni" - Regia di Zurlo Marisa



per festeggiare i 20 anni dell'associazione





DOMENICA 12 OTTOBRE 2014 ORE 17.00



PREMIAZIONE DELLA TERZA RASSEGNA TEATRALE



"PREMIO CONFETTO D'ORO CITTA' DI SULMONA"



rassegna a cura dell'ass. Cult. Arianna



ORE 18.00



SARA' RIPROPOSTO LO SPETTACOLO TEATRALE DELLA COMPAGNIA VINCITRICE

martedì 1 luglio 2014

Successo di pubblico per Arteinfestival, sta sera la sfida va avanti



SULMONA - Continua il successo di “Arteinfestival2014” con sempre maggior affluenza di pubblico e tante risate nel cortile di Palazzo San Francesco a Sulmona. Sabato 28 giugno è stata la volta de La compagnia teatrale “I puntoeacapo”, terza finalista, con “Non è vero ma ci credo” . La commedia, andata in scena nel 1942, è considerata il capolavoro comico di tutta la produzione teatrale di Peppino De Filippo. Non è vero ma ci credo è ambientata nel pieno del boom della fine degli anni Cinquanta. Gervasio Savastano è frutto della tipica ironia di Peppino De Filippo. in questa commedia infatti abbiamo trovato tutti i suoi temi ricorrenti: il malocchio, gli affetti, il matrimonio e la famiglia. Domenica 29 è stata la volta de “I Filodrammatici” che hanno ottenuto un grande consenso da parte del pubblico e della critica, con lo spettacolo “Una ricca tarantella”. La commedia ha come protagonista una donna proveniente da un quartiere povero di Napoli che dopo essersi arricchita economicamente, si trasferisce con la famiglia in una delle zone più aristocratiche della città, per desiderio di crescita e riscatto sociale. La donna in gioventù ha avuto due figli da un uomo sposato che poi ha fatto perdere le sue tracce e per onore decide di simulare una storia con un uomo poi disperso in guerra, prendendo la foto del fidanzato di un'amica, dando così ai figli almeno un'immagine del loro padre. Tanti i colpi di scena e le peripezie prima di un finale sorprendente. Ieri invece è stata la volta della Compagnia Teatroxcaso di Sulmona con “Ditegli sempre di si” di Eduardo De Filippo. Il lavoro appartiene alla prima produzione di Eduardo, nella quale egli risente dell'influsso di Pirandello. La speranza che la pazzia del protagonista possa essere vinta sembra in un primo tempo prevalere nella vicenda, poi la malattia riemerge man mano prepotentemente e l'ultima sconsolata battuta di uno dei personaggi "stiamo tutti sotto al cielo" rievoca il tema dell'ineluttabilità e causalità degli eventi umani tanto caro alla pagina pirandelliana. Ma l'estro di Eduardo riesce a creare una farsa dolceamara fondendo umorismo e pathos in una sintesi felice e provocatoria. Questa sera sempre a Palazzo San Francesco saranno gli “O.S.A.” di Roma che rappresenteranno due  atti unici di Dario Fo “I cadaveri si spediscono, le mogli si spogliano” e “la Marcolfa” dalle ore 21.00 a proseguire la sfida teatrale. 


















sabato 28 giugno 2014

Standing ovation per “La Cattedrale” a Palazzo San Francesco





SULMONA - Grande conferma ieri sera per la Compagnia Teatrale Costellazione che ha presenta “La Cattedrale”, opera liberamente ispirata a Notre Dame de Paris di Victor Hugo e a L’Opera da tre soldi  di B.Brecht, con la  drammaturgia e regia Roberta Costantini. Standing ovation dal numerosissimo pubblico di Sulmona per tutto il Cast Artistico dello spettacolo. Allo spettatore è stato attribuito il ruolo della pietra di cui è fatta la Cattedrale, quello appunto di assistere a un intreccio di destini e di storie strappate all’oblio, che lasciano notevoli spunti di riflessione. Attori proteiformi che mutano d’aspetto e di ruolo come in un rapido sfogliare di pagine, evidenziano un mondo di finzione, falsità, convenienza, in cui imperversano l’accattonaggio morale e la pochezza etica, così pericolosamente specchio della quotidianità odierna“La Cattedrale”, dopo aver appena vinto il Premio al miglior spettacolo 2014 al Festival Tra mito e teatro di Pozzuoli (NA), rappresenterà l’Italia e i Paesi Europei di Lingua Latina dal 30 giugno al 6 luglio in ben due importantissimi Festival Teatrali Europei: APOSTROF 2014 a Praga – Repubblica Ceca e NEATA 2014 a Porvoo – Finlandia. Questa sera la gara continuerà con la compagnia “I Punto e a capo” di Poggiomarino (na) con “Non è vero ma ci credo” di de Filippo.










giovedì 26 giugno 2014

Buona la prima per “Arteinfestival2014” con tante risate e divertimento




SULMONA - Partenza con il botto per “ArteinFestival 2014” la kermesse nazionale di teatro amatoriale, giunta alla sua terza edizione, che si svolgerà fino al 5 Luglio nel cortile di palazzo San Francesco a Sulmona. Grande successo di pubblico e critica per il primo spettacolo, fuori concorso, che ha messo in scena la Compagnia Arianna, organizzatrice dell’evento. "Niente da dichiarare?" è uno dei vaudevilles più fortunati di C. M. Hennequin e P. Weber, fu rappresentato per la prima volta il 6 Ottobre 1906 al Théatre des Nouveautès ottenendo un successo memorabile. Eccellente e divertentissima la reinterpretazione da parte degli attori di casa guidati magistralmente dalla regista Marisa Zurlo. Da ora però si fa sul serio, comincerà la sfida teatrale a suon di battute e gli spettacoli saranno giudicati oltre che dalla giuria tecnica anche da quella del pubblico e da una composta da giornalisti. Questa sera sarà la volta del Gruppo teatrale “Li Spricajurne” di Spoltore (pe) che metteranno in scena “Nu matrimonie cumbinate” alle 21.00 nel cortile di palazzo San Francesco.


martedì 24 giugno 2014

Parte ufficialmente la terza edizione del “Premio Confetto D'Oro città di Sulmona”





SULMONA - Domani 25 Giugno si innaugura ufficialmente la terza edizione di ArteinFestival, il Festival Internazionale di Teatro e del “ Premio Confetto D'Oro”, ideato anche quest'anno dalla Compagnia Teatrale Arianna. Si inizierà dalla mattina, dove verrà presentato alla stampa l’intero progetto, alle 11 nell’ufficio del Vicesindaco Luciano Marinucci, dove saranno mostrate tutte le novità di questa terza edizione.  La rassegna invece  si apre alle 21.00 presso Palazzo San Francesco, con una commedia brillante, fuori concorso, portata in scena dalla compagnia Arianna con la regia di Marisa Zurlo. "Niente da dichiarare ?" è uno dei vaudevilles più fortunati di C. M. Hennequin e P. Weber, fu rappresentato per la prima volta il 6 Ottobre 1906 al Théatre des Nouveautès ottenendo un successo memorabile. I signori Dupont attendono trepidanti il ritorno dal viaggio di nozze della figlia Paulette e del genero, Roberto de Trivelin. Speranzosi di ricevere al più presto la notizia dell'arrivo di un nipotino, scoprono invece che a causa di un "imprevisto" avvenuto durante il viaggio, l'atteso erede difficilmente potrà arrivare. Il povero Trivelin si troverà così in grossi guai. Per complicare la situazione La Baule, innamorato mai ricambiato della neo-mogliettina, farà di tutto per impedire al giovane sposo che ciò avvenga. Inizia così la corsa contro il tempo alla ricerca di un rimedio che ridia la virilità e l'onore al protagonista.